report0209

Serata WSOP Online dedicata a uno dei tre eventi speciali, per la precisione quello scelto dallo stesso pubblico partecipante ai tornei, che ha decretato come fosse l’Heads Up la modalità preferita. L’evento #79 quindi era una serie di sfide uno contro uno da 25.000 dollari di buyin, che ha portato ben 127 player (per la maggior parte grandi nomi) ai tavoli fermati soltanto al raggiungimento delle due semifinali. Vediamo com’è andata la serata allora.   Se volete invece sapere quali sono stati tutti i vincitori WSOP Online fino a questo momento, date un occhio al nostro articolo riepilogativo di tutti i vincitori del braccialetto!

 

WSOP #79 $25.000 Heads Up NLH

Come detto sono stati 127 gli iscritti al torneo, generando un montepremi da oltre 3 milioni di dollari per soli 8 premiati alla fine. Il field di partenza era impressionante in fatto a qualità e grandi nomi, portando già al primo turno diverse sfide interessanti.

Erik Seidel si è arreso subito a Rainer Kempe, così come Sam Greenwood (contro Aldemir). Bellissima la sfida tra Enrico Camosci e Sorel Mizzi, che ha visto però il player canadese prevalere e arrivare fino ai sedicesimi. Anche per Mustapha Kanit il torneo si è fermato al primo turno, stessa sorte per Ole Schemion, Dario Sammartino, Isaac Haxton, Bertrand Grospellier e Phil Hellmuth. Mentre al secondo turno cadevano altre teste importanti, vedi quelle di Dominik Nitsche, Daniel Negreanu, Kristen Bicknell e Shankar Piallai.

Si stringe così il cerchio dei pretendenti, e poco prima dei premi perdiamo anche un ritrovato Chris “Jesus” Ferguson e Micheal Addamo, consegnando così agli otto rimasti un premio minimo di 194 mila dollari circa. I quarti di fianale sono in effetti parecchio avvincenti.

Sergi Reixach è il primo a passare alle semifinali vincendo contro Aaron Van Blarcum, con lo spagnolo che era attivato 9° anche allo scorso torneo heads up e in più con ben due tavoli finali all’attivo in queste WSOP Online (con 10 bandierine).

Nella semifinale affronterà però un vero top player come Fedor Holz, che con oltre 32 milioni di dollari in vincite live è sicuramente il più esperto tra i giocatori rimasti in gioco. Ai quarti ha eliminato un altro dei possibili protagonisti come Justin Bonomo.

Nell’altro lato del tabellone invece si scontreranno Brunno Botteon (reduce da un tavolo finale nell’altro evento da 25k$ delle WSOP Online, chiuso al 6° posto) e Oktay Kahyaoglu. Il turco è probabilmente l’outsiders tra i semifinalisti, con praticamente nessun risultato live e un solo ITM alle WSOP Online in un evento da $500 dollari.

Ma la modalità HU lo sappiamo è davvero particolare e tutto potrebbe succedere. Non resta che scoprirlo martedì prossimo, il 6 settembre, quando torneranno in scena per vedere chi si aggiudicherà il milione di prima moneta e, ovviamente, il braccialetto di campione.
semifinali

I prossimi appuntamenti

Siamo ormai verso le fasi finali di queste WSOP Online, con lo schedule di Simone “Spera91” Speranza che diventa più malleabile e le dirette su Twich potrebbero cambiare nel corso della settimana. Il prossimo appuntamento certo è per sabato prossimo, con l’evento #82 Beat the Pros bounty da $1.050 di buyin, ma non sono escluse sorprese nei prossimi giorni per cui state collegati e seguite i nostri Report sul Blog per essere sempre aggiornati!

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!