report 1608

Doppio braccialetto nella serata WSOP del sabato, che ha visto prima David Peters trionfare nell’evento HeadsUp (ripreso dalle semifinali) e poi Alexander “MightyWarior” Stacey portarsi a casa la vittoria nell’evento “Monster Stack” da 300 dollari che ha visto quasi 3.500 player ai nastri di partenza. Vediamo allora come sono andati nel dettaglio i tornei di ieri sera delle Series online.  E se vi siete persi qualcosa di questi giorni di WSOP Online, date un occhio al nostro articolo riepilogativo di tutti i vincitori del braccialetto fino a questo momento!

 

WSOP #54 $10.000 Heads Up NLH Championship

Il torneo in modalità “uno contro uno” è ripreso ieri sera dalle due semifinali in programma, dove Alyssa MacDonald e Chi Zhang hanno dovuto lasciare il passo rispettivamente a David Peters e Micheal Addamo (consolandosi con un premio da 124 mila dollari). Sfortunatissima Alyssa nel match contro Peters, con una mano conclusiva che l’aveva vista chiudere il Set di donne al flop, per poi vedersi chiudere la scala di David sul river.

Una finalissima tra due top player assoluti, entrambi con già un braccialetto al polso e milioni di dollari accumulati in carriera (Peters è uno dei Top10 al mondo con oltre 33 milioni raccolti nel solo live). Insomma uno scontro estremamente interessante che in effetti non ha tradito le attese di gioco.

Nella sfida conclusiva era però l’australiano Addamo a mantenere il vantaggio in chips per lunga parte del tempo, prima del rush di Peters che dopo aver vinto nove mani consecutive accorciando il rivale, trova il colpo del K.O. al secondo tentativo di show down.

Pos. Nome Paese Premio
1 David Peters United States $360,480
2 Michael Addamo Australia $223,488
3 Alyssa MacDonald Canada $124,160
4 Chi Zhang United Kingdom $124,160
5 Stefan Burakov Russia $49,664
6 Chris Brewer Canada $49,664
7 Belarmino De Souza Brazil $49,664
8 Pedro Waldburger Thailand $49,664
9 Alan “TheCockroach” Schein United States $45,293

 

WSOP #61 $300 Monster Stack NLH 6-Handed

Decisamente più “popolare” il torneo principale del sabato, che vuoi per il buyin accessibile, vuoi per la formula a tavolo “corto” e uno stack notevole, ha attirato ai tavoli ben 3.491 presenze, sfiorando il milione di prizepool totale.

Field quasi oceanico, che però non ha impedito anche a qualche campione affermato di arrivare nelle zone alte del count. Ci sarebbe da aprire un capitolo a parte sulla “run” incredibile che sta attraversando Daniel Negreanu, arrivato ormai ben oltre la ventesima bandierina di queste WSOP Online (anche se per ora non è mai andato oltre il 18° posto finale), mentre piazza un buon 7° posto al final table il buon Steve O’Dwyer, che dopo aver vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere al mondo (raccimolando oltre 30 milioni di vincite live), è ancora alla ricerca del suo primo braccialetto WSOP.

Vittoria che invece è arrivata praticamente al primo tentativo per Alexander “MightyWarior” Stacey, che dopo un’unica bandierina live in carriera e meno di una ventina di tornei online (su GGPoker), piazza il colpaccio che lo fa entrare nella storia delle WSOP. Più o meno lo stesso iter per il runner up dell’evento, Craig “Tonkaiktomni” Lecompte. Per entrambi ora un bankroll tutto nuovo con cui proseguire l’avventura pokeristica.

Pos. Nome Paese Premio
1 Alexander “MightyWarior” Stacey United Kingdom $127,660
2 Craig “Tonkaiktomni” Lecompte United States $99,552
3 Sami “ToasterBono” Koivuneva Finland $70,964
4 Arnaud Enselme France $50,586
5 Michael “Blank0DMT” Schwartz France $36,059
6 Hui “rrnutscn” Wang China $25,704
7 Steve O’Dwyer Ireland $18,323
8 Wai Ching “KEN-C” Cheang China $13,061
9 Tal “tel aviv” Herzog Israel $9,311

 

I prossimi appuntamenti

 

Ci aspetta una super domenica con la diretta Twitch di In The Zone che vedrà protagonista ai tavoli un Simone “Spera91” Speranza impegnato su diversi tornei, tra cui il principale WSOP #64 Super Turbo Bounty (ne vedremo delle belle di sicuro vista la formula!), mentre al commento saranno Matteo Fonti e Daniele De Feo a tenerci compagnia per le lunghe (speriamo molte) ore della serata.

Per vedere invece tutti gli altri tornei che disputerà e segnare sul calendario le date importanti, trovi tutte le info nell’articolo dedicato alla SCHEDULE delle WSOP Online!

 

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!