wsop report 2020

Tanti gli appuntamenti di ieri, dove oltre ai due tornei per il braccialetto, abbiamo visto anche Simone “Spera91” Speranza qualificarsi per il Day2 del Millionaire Maker. Serata in effetti parecchio sfortunata per le gire (come vedremo nel dettaglio), cosa che non si può dire invece per i due vincitori WSOP ovviamente: Patrick “Muddington” Kennedy che si porta a casa il #45 Bounty, e Jonathan “SugarJ” Lessin che vince l’evento “senior’s” per gli americani. E se vi siete persi qualcosa di questi primi 27 giorni di WSOP Online, date un occhio al nostro articolo riepilogativo di tutti i vincitori del braccialetto fino a questo momento!

 

La serata che non “gira” per Speranza

Raramente abbiamo visto tanti showdown andare male come in questi giorni, con colpi che potevano davvero spostare tantissimo. Anche ieri sera non è stato da meno, soprattutto nel “Flight” del Millionaire Maker giocato da “Spera91” che sembrava andare davvero bene.

Nonostante qualche colpo sfortunato infatti, Simone era arrivato all’ultimo livello di giornata stabilmente intorno alla Top10 dei rimasti in gioco. Poi un Allin a tre che poteva essere perfetto visto lo showdown: JJ per Speranza contro due AK off degli avversari. Board liscio fino al river, dove si incastra un 3 che su board Q254 vale la scala per gli altri due avversari.

Un piatto da oltre 100bb che valeva di sicuro la Top3 del torneo. Ultime mani arrembanti che portano a chiudere comunque a 15BB circa per il Day2. Dove ci vorrà anche un po’ di fortuna in più per le gire.

La stessa che è mancata anche all’evento #45 Bounty, se possibile ancora più sfortunato. Il primo shot infatti finisce in maniera incredibile, dopo aver settato i 5 e finito ai resti con un avversario che gira QQ. Sembra fatta, ma una Q river porta alla prima eliminazione.

Si torna subito in pista, riuscendo anche a prendere qualche taglia, poi di nuovo tutte nel mezzo quando siamo a quota 20bb circa da BTN, trovando il call del BB: “A 10” per Speranza contro “A 6” del buio. Sei sul flop.

Non benissimo. Ma c’è ancora tempo.

 

WSOP #45 $840 Bounty No Limit Hold’em

Torneo Bounty che ha richiamato davvero tantissimi player all’azione, con ben 2383 partecipanti alla fine e poco meno di 2 milioni di dollari di montepremi.

La vittoria è andata a un quasi sconosciuto giocatore inglese, Patrick “Muddington” Kennedy, che proprio in Headsup ha invece sconfitto il ben più acclamato Joshua “kaledak” Pollock (già due braccialetti WSOP alle spalle). Torneo però che Kennedy ha effettivamente dominato, come dimostrano i ben 104k$ di sole taglie raccolte.

E’ stato anche un torneo abbastanza “italiano”, vista la presenza non solo di Francesco “Pachamama” Favia al final table (chiuderà poi ottavo), ma anche di Alessandro “GoldRush” Giannelli che chiude proprio a un passo (10° in bolla FT). Ma scorrendo la lista dei premi, ci sono almeno altri 4 italiani intorno alla Top100 del torneo.

Pos. Nome Paese Premio Taglia Totale
1 Patrick “Muddington” Kennedy United Kingdom $140,768 $104,680 $245,448
2 Joshua “kaledak” Pollock United States $101,212 $11,964 $113,176
3 Bernardo “GGeKKo” Dias Brazil $72,772 $7,530 $80,303
4 Franco “pelaguacha” Spitale Argentina $52,324 $10,694 $63,078
5 Chi Chung “chipuker” Ho Taiwan $37,621 $3,169 $40,790
6 Arie “abush” Kliper Israel $27,050 $18,089 $45,139
7 Ho Yin “hoyintai” Tai Hong Kong $19,449 $15,469 $34,918
8 Francesco “Pachamama” Favia Italy $13,984 $15,366 $29,350
9 Jose “robertoduran” Severino Panama $10,055 $3,988 $14,042

 

WSOP #30 $500 No-Limit Hold’em Senior’s Event

Si avvia invece alla conclusione la parte WSOP dedicata ai player americani, con gli ultimi eventi di questo lungo luglio di poker. L’evento “Senior’s” ha portato ai tavoli 720 entries totali (541 giocatori unici), per un prizepool di circa 324 mila dollari.

Dopo meno di undici ore di gioco, è Jonathan “SugarJ” Lessin ad aggiudicarsi il braccialetto, lui che dal vivo aveva frequentato per lo più il Borgata di Atlantic City e non aveva mai colto nemmeno una bandierina in eventi WSOP live, prima di queste Series Online.

Pos. Nome Premio
1 Jonathan “SugarJ” Lessin $64,411
2 “muskrrr” $39,820
3 Allen “Nucman” Pock $27,864
4 Brian “ggtdm” McGill $19,796
5 “gwitsch” $14,256
6 “dusty16” $10,433
7 “bigfatpirate” $7,744
8 Carmen “cjdstable” Dimaria $5,832
9 Al “BigAl16” Riccobono $4,471

 

I prossimi appuntamenti

 

Serata di “riposo” questa per le WSOP International, che lasciano aperti solo i “Flight” per alcuni tornei. “Spera91” e la diretta su Twitch però ritorneranno Sabato pomeriggio, non solo per l’evento #46 Deepstack da $500, ma anche sicuramente per diversi tornei Side e collaterali che riempiranno una giornata da non perdere.

Per vedere invece tutti gli altri tornei che disputerà e segnare sul calendario le date importanti, trovi tutte le info nell’articolo dedicato alla SCHEDULE delle WSOP Online!

 

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!