Quinto appuntamento della serie con un coach d’eccezione, Davide “girex91” Marchi, noto cash-gamer e MTTer nonché tra i migliori esponenti nazionali per quanto concerne il poker live con oltre mezzo milione di dollari incassati in carriera. (clicca QUI per prenotare una lezione con lui)

Sarà lui quest’oggi ad analizzare lo spot giocato da Simone Speranza al Main Event della serie “High Rollers” da 1.000$ d’iscrizione su GGpoker, la piattaforma che in queste settimane ospita le World Series Of Poker Online.

Il suo avversario? Uno tra i migliori pokeristi della Svizzera, Stefan Huber, che in carriera pu vantare oltre due milioni di dollari accumulati nei circuiti di poker dal vivo.

HAND REVIEW

Main Event – High Rollers Series – GGpoker – Blinds – 250/500

  • PREFLOP: Tavolo 8-handed, dalla posizione di Cut Off Stefan Huber apre x2 (con 50BB dietro), “spera91” 3-betta da Small Blind (stack over 80x) scegliendo una size di 3.8x, flatta Huber.
  • FLOP: 9♦ 6♠ 9♥ – (pot 8.700) Continuation-bet di “spera91” di 1/3 pot (2.610), chiama Huber.
  • TURN: 3♥ – (pot 13.920) Second barrel di “spera91” a 3.400 (circa 1/3 pot) e nuovo call dell’avversario.
  • RIVER: 6♦ – (pot 20.720) Simone spara la terza e mette Huber all-in per i suoi 14.692 effettivi: call.


L’ANALISI DI DAVIDE MARCHI

Cominciamo l’analisi dal flop, un pairato che considerata la dinamica pre si può tranquillamente c-bettare small (30%) con tutto il range.

Abbiamo ancora un marcato vantaggio di range grazie alla presenza in frequenza al 100% delle nostre overpair e all’alta equity di mani come AK/AQ visto che oppo difficilmente avrà hittato questo board.

Oppo ha un leggero vantaggio di combo di trips avendo tutte le combinazioni che comprendono 9-x suited quali T-9s/J-9s/Q-9s/K-9s/A-9s (noi alcuni li flattiamo contro un’apertura).

Questo vantaggio però viene in gran parte compensato dal fatto che Spera ha degli A-9 off suited nel range di 3-bet che CO non flatterà. Si parla ovviamente di una dozzina di combo rispetto alle 200 circa del range con cui CO flatta la 3-bet.

Oppo non dovrebbe avere molto raising-range al flop vista la sua natura abbastanza statica, oltre al fatto che il piatto è gia grande in relazione agli stack e si trova a giocare in posizione su Simone.

Anche se. per mia esperienza, mani come 7-7/8-8 e A-6s vengono talvolta shovate flop per valore/protezione (o forse per semplificarsi la vita?!) dagli avversari che mediamente incontro.

Detto questo il turn è una blank che mantiene veritiere le considerazioni dette in precedenza. Non dimentichiamo però che noi abbiamo ancora il 100% del nostro range mentre oppo perde la parte più debole del suo, con cui avrebbe foldato alla continuation-bet.

Proprio per questo dobbiamo avere un checking range al turn al contrario del flop e la combo di Simone mi balza subito agli occhi come un’ottima canditata per il check/shove turn. Vi spiego perchè.

  • Il Jack di Fiori è ottimo in quanto non blockera i floating con backdoor flushdraw del flop (esempio J♠ T♠, J♥ T♥, J♦ Q♦, etc.), mani che “stabberebbero” con alta frequenza alta al turn sul nostro check.
  • Il Jack di Cuori invece blockera i flushdraw di Oppo che si sono aperti al turn e quindi le combo che, per mia esperienza, il nostro avversario checkerà dietro più spesso (esempio J♥ T♥, J♥ Q♥) per realizzare la sua equity “gratuitamente” in posizione, evitando il temuto check-shove.
  • La nostra mano necessita di protezione contro le overcard (Q/K/A), quindi con i nostri blocker che alzeranno la frequenza di stab turn di oppo riusciremo spesso a chiudere la mano in questa street, estrapolando ulteriore valore dalla debole del range avversario.

Fatte queste considerazioni la bet turn per valore è anch’essa un’ottima linea (tra l’altro preferita dal solver contro un avversario con frequenze ottimali).

Inoltre è facilmente bilanciabile con dei semi-bluff con equity e mani che non blockerano il folding range e/o blockerano i continui di Oppo.

Il river migliora una parte dei nostri semi-bluff al turn e parte delle combo con cui oppo chiama due volte (8-x di Cuori, T-8s, 7-8s).

A questo punto con J-J possiamo shovare i 3/4 di pot size bet rimanenti per valore. Il nostro Oppo dovrebbe, secondo la teoria GTO, chiamare praticamente con qualsiasi pair e talvolta potrebbe addirittura effettuare un hero-call con degli Assi high.

Il Jack di Cuori ci fa preferire la linea 3-barrel piuttosto che check-call in bluffcatch visto che blockera i bluff più naturali di oppo (J♥ T♥, J♥ Q♥, etc.).

Per approfondire le dinamiche preflop e postflop con assieme a me e agli altri coach di In The Zone Academy ti invito a dare uno sguardo alla sezione lezioni private a questo link.

Inoltre è già disponibile la Masterclass MTT livello BASIC (clicca QUI per scoprire tutti i corsi disponibili) mentre il corso ADVANCED sarà online nelle prossime settimane!

Non perderti lo stream di questa sera nel quale Simone Speranza giocherà il WSOP 6-max da 2.500$, con Daniele De Feo e Marco Speranza al commento!

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!