37 23 format report

Il calendario delle WSOP Online ha messo in scena una serata dedicata ai “Bounty“, con entrambe le piattaforme che hanno visto un torneo con taglie. Da una parte il “Bounty Pot Limit Omaha” giocato su GGPoker, dall’altra invece il classico “No Limit Hold’em KnockOut” per i giocatori americani su WSOP dot com. Vediamo allora, quali sono i giocatori che si sono portati a casa i due braccialetti in palio.

 

WSOP #37 Bounty Pot Limit Omaha $1050

 

Una delle cose belle di queste WSOP Online, è proprio quella di poter dare l’occasione di giocare per il braccialetto, anche a giocatori che difficilmente avrebbero avuto la possibilità di recarsi a Las Vegas, o addirittura che nemmeno hanno quasi mai giocato tornei live.

Il final table di questo torneo “Bounty Pot Limit Omaha” è un buon esempio di quello che queste Series Online significano. Certo il vincitore di ieri sera, Hun Wei Lee, non è un player alle prime armi. Con qualcosa meno di 2 milioni di dollari vinti si può dire che sia anzi abbastanza esperto, eppure non è mai uscito dal circuito live del pacifico e sull’altra sponda dell’oceano probabilmente non conoscevano neppure il suo nome (fino ad ora almeno).

Solo tre player al tavolo avevano partecipato almeno una volta a un torneo live delle WSOP: l’americano Bradley Ruben (“DrStrange7”) e il canadese Alex “rubbherducky” Difelice (uscito peraltro subito al nono posto). Per il resto è lo stesso Hendonmob a raccontarci come i componenti del final table fossero per la maggior parte dediti all’online senza nessuna o quasi esperienza dal vivo.

Questo nonostante come sappiamo i tornei di questa importanza dedicati alle varianti, attirino anche fior di professionisti. Nel count finale dei 971 player infatti, vediamo qualche nome interessante come David Miscikowski (già campione WSOP nel 2014 in un NLH), Sorel Mizzi (il player canadese con oltre 12 milioni di cash in carriera finisce alle soglie della top40).

Manca quindi l’acuto dei big del circuito, che probabilmente, almeno online, hanno qualche vantaggio in meno di esperienza. Ma la strada è ancora lunga prima del Main Event.

Pos. Nome Paese Premio
1 Hun Wei Lee New Zealand $161,886
2 Janne “Fructu” Peltoniemi Finland $64,246
3 Craig Timmis U.K. $66,836
4 Bradley “DrStrange7” Ruben Canada $39,472
5 Teoh “Paul Teoh” Mingjuen Malaysia $37,083
6 Attila “zzzumbaaa” Kuna Hungary $25,287
7 Nikolaus “schnitzolauf” Eigners Austria $14,537
8 Shaul “yoffitoffi” Meir Israel $12,031
9 Alex “rubbherducky” Difelice Canada $10,442

 

WSOP #23 No Limit Hold’em KnockOut $500

 

Anche nella versione “USA” delle WSOP online ieri sera si è giocato un evento con “taglie”. Parliamo però di un classico Texas Hold’em che ha portato ai tavoli virtuali ben 1452 player (oltre 667k$ di prizepool totali). Ci sono volute oltre 11 ore di gioco prima di incoronare il vincitore, “avant9201” (il nome reale al momento non è ancora stato reso noto ma uscirà a breve), che oltre ai 93 mila dollari e rotti di prima moneta, si porta a casa soprattutto l’ambito braccialetto WOSP.

In zona premio abbiamo rivisot anche qualche nome interessante, come Greg “FossilMan” Raymer (vincitore del Main Event nel 2004) e ancora una volta un Daniel Negreanu che piazza la sua bandierina ma si ferma in 25° posizione.

C’erano altri due braccialettati in questo final table: Upeshka “gomezhamburg” De Silva (che di cimeli ne ha già due in bacheca) e Dan “pepperprince” Zack (che aveva vinto il torneo WSOP “Triple Draw” nel 2019).

Pos. Nome Premio KO
1 “avant9201” $93,776 $1,700
2 Scott “intheblack14” Epstein $58,074 $500
3 Ryan “im.sorry” Torgersen $41,243 $1,100
4 Upeshka “gomezhamburg” De Silva $29,690 $700
5 Byung Jun “YESUM1987” Kim $21,693 $900
6 “kings702” $15,995 $900
7 “dogmai” $12,023 $2,900
8 “mikeob81” $9,095 $400
9 Dan “pepperprince” Zack $7,004 $400

 

I prossimi appuntamenti

 

Venerdì di riposo per gli eventi WSOP su GGPoker (si giocherà invece l’evento #24 negli States), tutta l’attesa si sposta invece a sabato pomeriggio, quando a partire dalle ore 14:00 (orario agevolato per i player orientali) dove il nostro Simone “Spera91” Speranza prenderà parte al WSOP #38 Monster Stack NLH 6-Handed da $600 di buyin. Appuntamento ovviamente sul canale Twitch di In The Zone dove potrete seguite tutto in diretta!

Per vedere invece tutti gli altri tornei che disputerà e segnare sul calendario le date importanti, trovi tutte le info nell’articolo dedicato alla SCHEDULE delle WSOP Online!

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!